logo

 

 

Nel 2011 l’azienda acquisisce altri 2 capannoni (al civico cav.Pierino Migliorati 20 e 22) di mq 650 coperti e 200 aperti, e mq 500 coperti e 150 aperti. Viene implementato il reparto di sbavatura e sabbiatura, vengono acquistati nastri per smerigliatura, sabbiatrice a grappolo e sabbiatrice a tappeto. Vengono assunte 17 persone per implementare queste lavorazioni. Il sig. Gianfranco Roncali segue il reparto di sbavatura e sabbiatura, venendo da un’ esperienza ventennale nel settore.
Ad inizio 2011 viene installato un terzo impianto (forno 3) costruito con progetto interno da parte del sig. Rossini Massimiliano e sig. Ronchi Andrea.
Nel 2012, comincia la collaborazione con aziende sempre più importanti, con mercati mondiali e vengono installati altri impianti (forno 4 e forno 5) costruiti con progetto interno da parte del sig. Rossini Massimiliano e sig. Ronchi Andrea.
Sempre nel 2012 viene acquistata la macchina per eseguire le prove meccaniche su provette di dissezione ricevute dal cliente o ricavate dal pezzo direttamente da noi, mediante lavorazioni meccaniche.
Vengono introdotte le operazioni di raddrizzatura di telai in allumino, con sistema manuale.
Nel 2013 viene acquistato un robot completamente automatico per la sbavatura e il taglio, vincendo un bando INAIL; Sempre in questo anno  vengono installati altri impianti (forno 6 e forno 7) costruiti con progetto interno da parte del sig. Rossini Massimiliano e sig. Ronchi Andrea.
Nel 2014 l’azienda acquisisce un altro capannone (al civico cav.Pierino Migliorati 18 e 18/A) di mq 700 coperti e 300 aperti; viene installato un altro impianto (forno 8) costruito con progetto interno da parte del sig. Rossini Massimiliano e sig. Ronchi Andrea.
Nel 2015, grazie ad una importante commessa legata all’espansione di un importante marchio automobilistico italiano, l’azienda installa un impianto (forno 9) che fa parte del progetto iniziale che prevede un investimento massiccio mirato a raddoppiare l’azienda nei prossimi anni. Tale impianto è rivoluzionario, come dimensioni e come struttura. Questo impianto è realizzato da un azienda esterna, con progetto da parte del sig. Rossini Massimiliano e sig. Ronchi Andrea.
Nel 2016 l’azienda acquisisce un altro capannone (al civico cav.Pierino Migliorati 10) di mq 300 coperti e 2000 aperti e installa due impianti gemelli (forno 10 e forno 11) che vanno a completare il progetto legato all’espansione di un importante marchio automobilistico italiano.
Nel frattempo l’azienda è cresciuta come dipendenti e ad oggi nel 2016 (mese di giugno) sono 35 le persone impiegate (divise su 3 turni), diventando leader nel settore del trattamento termico dell’alluminio, lavorando con importanti aziende operative nel settore automotive.
Nel 2016 è in corso il progetto di realizzare un forno di raffreddamento ad aria, in collaborazione diretta con un importante casa automobilistica tedesca.
Nel 2017 è in previsione un ampliamento dell’ azienda, acquisendo un immobile di 4000 mq, di cui 3000 mq coperti.

 


Temprall dal 2009 ad oggi ha saputo crescere e, seppure in poco tempo, è diventata leader nel settore del trattamento termico delle leghe leggere, offrendo numerosi servizi correlati a questo.
Operatività, 7 giorni su 7, 24 ore su 24, flessibilità, impegno e voglia di servire al meglio la clientela sono i nostri capisaldi.
Al mese di giugno 2016
Metratura immobili totale: 2750 Mq
Metratura spazio aperto (completamente recintato): 2950 Mq

TEMPRALL SRL nasce nel 2009 grazie ad un importante opportunità che viene offerta al suo titolare, il sig. Ronchi Andrea, da parte del sig. Bertazzi Arsenio, che vanta un’ esperienza di 40 anni nel mondo della fonderia nel settore alluminio e bronzo.

All’inizio l’azienda fu formata da tre soci, nel 2011 il sig. Rossini Massimiliano esce dalla società e resta come dipendente; dal 2012 diventa TEMPRALL SRL CON UNICO SOCIO per la fuoriuscita del terzo.
L’azienda nasce stabilizzandosi in un capannone (al civico via cav.Pierino Migliorati 28/B) di mq 600, coperti e 300 aperti, con un impianto di trattamento termico (forno 1) acquistato da azienda specializzata nel settore.
Presto nel 2010, visto la richiesta del mercato, viene installato un secondo impianto (forno 2) costruito con progetto interno da parte del sig. Rossini Massimiliano e sig. Ronchi Andrea.

AZIENDA – STORIA